logo_ravelli

 

 

 

 

Ponti e corone provvisori indiretti di lunga durata
Transfers per impronte di posizione
Riparazione di ponti e corone provvisori
Caratterizzazione di denti artificiali per protesi mobile   

 

Jet Kit

Per la realizzazione di ponti e corone provvisori indiretti in laboratorio


Jet Kit è una resina acrilica autopolimerizzante per la costruzione di provvisori di lunga durata destinati a rimanere a lungo nel cavo orale. Da una ricerca indipendente (Clinical Research Associates) sulle resine per provvisori, Jet Kit è risultata essere una delle più affidabili per la resistenza all’abrasione ed ai carichi funzionali.

 

Minori rischi di rotture

Jet Kit sopporta più a lungo i carichi masticatori e le frequenti rimozioni e riadattamenti a cui sono normalmente sottoposti i provvisori terapeutici di lunga durata.


Lunga funzionalità nel tempo

Per la produzione di Jet Kit sono impiegati copolimeri acrilici d’elevata qualità in modo da ottenere provvisori dalle caratteristiche eccezionali:

• struttura compatta: minor assorbimento di fluidi orali

• resistenti all’abrasione: costanza della dimensione verticale

• superfici omogenee: facilmente lucidabili per un minor accumulo di placca


Estetica personalizzabile

Jet Kit, oltre allo smalto Incisal, è disponibile in 8 colori miscelabili tra loro corrispondenti alle più utilizzate scale per la presa del colore.

 

15

Provvisorio estetico di lunga durata

 


Universale

Jet Kit è chimicamente compatibile con le più comuni resine acriliche utilizzate per ribasare o riparare ponti e corone provvisori in studio o in laboratorio.

 

Biocompatibile

Dopo la polimerizzazione, Jet Kit presenta dei bassissimi valori di monomero residuo non combinato tali da garantire un’ottima tollerabilità con le mucose orali. I bordi marginali, perfettamente lucidabili anche in spessori sottili, contrastano l’accumulo di placca batterica e non interferiscono con il parodonto marginale.

 

Versatile

Jet Kit può essere colata direttamente in una matrice o essere stratificata con la tecnica a pennello. Ciò la rende perfettamente compatibile con tutte le tecniche utilizzate per la realizzazione di provvisori.

 

15

Colata in mascherine siliconiche

21

Colata in matrici termostampate

Completamento di faccette ottenute da denti artificiali

 

Colori e confezioni
Confezioni Contenuto Colori
Kit 6/1 6 x 30 gr. Polvere (col. 35/45/62/65/67/81) + 10 gr. Incisal + 120 ml. Liquido + 7 ml. Glaze 35 (A1) - 45 (A2) - 62 (A3)
65 (D3) - 67 (B3) - 69 (C2)
77 (B4) - 81 (A3.5) - Incisal
Ricambi polvere 120 - 200 - 400 - 800 gr.
Ricambi liquido 120 - 250 - 500 - 1000 ml.

 

 

 

 

 

Ponti e corone provvisori diretti
Ribasatura di provvisori indiretti
Ribasatura e completamento di coroncine preformate in policarbonato
Riparazione diretta di provvisori

 

 

Splintline

Per la realizzazione di ponti e corone provvisori diretti in studio


Le particolari condizioni operative, tessuti vivi, campo operatorio e tempi ridotti, in presenza delle quali si realizzano i ponti e corone provvisori alla poltrona, richiedono una resina appositamente formulata affinché l’odontoiatra possa:
• SEMPLIFICARE i passaggi e ridurre i tempi di realizzazione
• RIMUOVERE FACILMENTE il manufatto dal cavo orale anche in presenza di sottosquadri
• RISPETTARE i tessuti vivi con una resina tollerabile dal paziente.


Impiego universale
Splintline è disponibile in ben 7 tonalità di polveri, tutte corrispondenti alle scale colori più utilizzate ed ai colori delle resine Jet Kit per provvisori diretti da ribasare poi in studio. Splintline può essere utilizzata per la ribasatura di provvisori indiretti realizzati con resine a base acrilica e per la realizzazione di provvisori in studio attraverso le più svariate tecniche dirette:


Velocità e semplicità d’uso
I preparativi e le procedure operative sono state ridotte e semplificate: l’intera realizzazione sino all’inizio della polimerizzazione non richiede più di 5-6 min. Grazie alla memoria elastica del prodotto che ne evita la deformazione, la rimozione del provvisorio non è più un problema anche in presenza di sottosquadri e asimmetria delle preparazioni.


Elevazione termica controllata
L’esatto dosaggio del sistema catalizzante fa sì che il picco esotermico da polimerizzazione venga ritardato rispetto alla fase elastica quando il provvisorio è già stato rimosso dal cavo orale. Splintline, quando si trova in bocca, non supera la temperatura corporea; una volta rimossa, la resina completa il suo indurimento dando luogo ad una reazione esotermica che, agendo da catalizzatore della reazione, favorisce la completa polimerizzazione del manufatto.


24

Tempi di lavorazione e comportamento termico della resina Splintline

 

15

Colata in impronta

20

Colata in matrici termostampate

33

Ribasatura di coroncine preformate

Colori e confezioni
Confezioni Contenuto Colori
Kit 6/1 6 x 30 gr. Polvere (col. 35/45/62/65/67/81) + 120 ml. Liquido + 7 ml. Glaze 35 (A1) - 45 (A2)
62 (A3) - 65 (D3)
67 (B3) - 69 (C2)
77 (B4) - 81 (A3.5)
Ricambi polvere 60 - 120 - 200 gr.
Ricambi liquido 120 - 250 ml.